Complesso gneissico del Monte Leone

Torna alla sintesi

Rappresentazione e status

Sigla
GO-ML
Colori CMYK
-
Colori RGB
R: 250 G: 210 B: 210
Rango
Formazione litostratigrafica
Uso
Unità in uso.
Status
termine informale
SCS nota
-
SCS data
-
Commento
-

Nomenclatura

Tedesco

Monte-Leone-Gneiskomplex

Francese

Complexe gneissique du Monte Leone

Italiano

Complesso gneissico del Monte Leone

Inglese

Monte Leone Gneiss Complex

Origine del nome

Monte Leone (VS)/(Italia)

Varianti storiche
Binnenthal- und Monte Leone-Gneismasse = Gneiss der Binnenthalkette (Gerlach 1869), Monte-Leone-Ofenhorngneis = Leonegneis (Schmidt & Preiswerk 1908), Monte-Leone-Gneis = Monte-Leone-Ofenhorngneis = Leonegneis (Rothpletz 1914), Mte. Leone-Ofenhorngneis (Grütter 1929), Gneise vom Typus Monte Leone (Günthert 1958), gneiss du Monte Leone (Steck 1984), M. Leone-Gneis (Leu 1986), Monte Leone gneiss (Steck et al. 2013)
Osservazioni sul nome
-

Sinonimi

Sinonimo
Non-sinonimo
Confusione possibile

Descrizione

Descrizione
Gneiss leucocratico massiccio riccho in mica bianca e feldspato alcalino.
Espressione geomorfologica
-
Potenza
-

Componenti

Litologia
  • gneiss (splitting in cm- or dm sized plates)
Minerali
-
Fossili
-

Gerarchia e successione

Unità sovrastante
    -
Unità sottostante
Equivalente laterale
Limite superiore
-
Limite inferiore
-
Osservazioni sulla stratigrafia
-

Età

Età al tetto
Paleozoico
Osservazioni sul tetto
-
Età alla base
Paleozoico
Osservazioni sulla base
-
Metodo di datazione
-

Geografia

Estensione geografica
Lepontin
Regione-tipo
-
Località-tipo
  • Monte Leone
Sezione-tipo
-
Sezione di riferimento
-
Punti d'interesse
-

Paleogeografia e tettonica

Paleogeografia
-
Tipo di protolito
-
Condizioni di formazione
-
Sequenza
-
Unità tettonica
falda del Monte Leone
Metamorfismo
-
Facies metamorfica
-
Osservazioni sul metamorfismo
-

Referenze

Definizione
-
Revisione
-
Pubblicazioni importanti
-

Materiale e vario

Utilizzazione
-
  • Ganter-Gneis Mostra dettagli

    Origine del nome

    Gantertal (VS)

    Rango
    unità litostratigrafia
    Status
    termine informale
    Nome da utilizzare
    In breve
    Bändergneis, oft mikroaugig, der Monte-Leone-Decke.
    Età
    Permiano - Permiano
    Potenza
    Max. ca. 1500 m am Saflischpass, 500-600 m an der Simplonstrasse (Streckeisen et al. 1978)
    Estensione geografica
    Ostteil der Monte-Leone-Decke, vom Längtal bis zur Simplonstrasse.
    Regione-tipo
    -
    Commento
    -
  • Ritter-Gneis Mostra dettagli

    Origine del nome

    Ritter (VS), WNW Helsenhorn [bzw. Ritterpass = Passo di Boccareccio]

    Rango
    unità litostratigrafia
    Status
    termine informale
    Nome da utilizzare
    In breve
    Sehr helle, glimmerarme, plattige bis nahezu massige Gneise, phengit- und z.T. turmalinführend.
    Età
    Permiano - Permiano
    Potenza
    -
    Estensione geografica
    Felswand des Pizzo Cornera (= Gischihorn).
    Regione-tipo
    -
    Commento
    -
  • «Hyperaugengneis der Monte-Leone-Decke» Mostra dettagli

    Origine del nome
    -
    Rango
    unità litostratigrafia
    Status
    termine scorretto (informale)
    Nome da utilizzare
    In breve
    Augengneiss mit Riesenaugen.
    Età
    Ordoviciano - Ordoviciano
    Potenza
    -
    Estensione geografica
    -
    Regione-tipo
    -
    Commento
    -
  • «Paragneis der Monte-Leone-Decke» Mostra dettagli

    Origine del nome

    Kellenhorn = Chellihorn / Chesselhorn (VS)

    Rango
    unità litostratigrafia
    Status
    proposta
    Nome da utilizzare
    In breve
    Paragneiskomplex der Monte-Leone-Decke.
    Età
    -
    Potenza
    -
    Estensione geografica
    Kellenhorn, Alpjengletscher, Lercheltini, Pta d'Arbola / Ofenhorn.
    Regione-tipo
    -
    Commento
    -