Verrucano Lombardo

Torna alla sintesi

Rappresentazione e status

Sigla
-
Colori CMYK
-
Colori RGB
R: 180 G: 140 B: 55
Rango
Formazione litostratigrafica
Uso
Unità in uso.
Status
termine informale
SCS nota
-
SCS data
-
Commento
-

Nomenclatura

Tedesco
Verrucano Lombardo
Francese
Verrucano Lombardo
Italiano
Verrucano Lombardo
Inglese
Verrucano Lombardo
Origine del nome
Il nome verrucano deriva dal Monte Verruca, nella zona del Monte Pisano in Toscana, dove si trova un conglomerato simile, ma di età triassica.
Varianti storiche
Verrucano (Studer 1825), Verrucanokonglomerat (Senn 1924), Servino-Verrucano-Serie (Lehner 1952), südalpine Verrucano, Verrucano Lombardo = Val Gradena sandstones (Trümpy et al. 1980)
Osservazioni sul nome
-

Sinonimi

Sinonimo
Non-sinonimo
Confusione possibile

Descrizione

Descrizione

Bunte brecciöse Sandsteine und Konglomerate wurden ihrer lithologischen Ähnlichkeit mit dem toscanischen Verrucano wegen Verrucano genannt.

I conglomerati sono costituiti in parte da frammenti litici di quarzo latteo e rosa, rocce vulcaniche e in parte metamorfiche.

Espressione geomorfologica
-
Potenza
100-200 m im Luganergebiet (Schwellengebiet), bis über 2000 m in den zentralen Bergamaskeralpen

Componenti

Litologia
-
Minerali
-
Fossili
-

Gerarchia e successione

Unità di rango superiore
Unità di rango inferiore
Unità sovrastante
Unità sottostante
Equivalente laterale
Limite superiore
-
Limite inferiore
transgressiv über ein tieferodiertes und stark verwittertes Grundegbirge (marcata disconformità stratigrapfica).
Osservazioni sulla stratigrafia
-

Età

Età al tetto
Changhsingian
Osservazioni sul tetto
-
Età alla base
Changhsingian
Osservazioni sulla base
-
Metodo di datazione
-

Geografia

Estensione geografica
-
Regione-tipo
-
Località-tipo
-
Sezione-tipo
-
Sezione di riferimento
-
Punti d'interesse
-

Paleogeografia e tettonica

Paleogeografia
-
Tipo di protolito
  • sedimentaria
Condizioni di formazione
Depositi silicoclastici continentali, sedimentatisi in ambiente fluviale (depositi di conoide alluvionale e piana alluvionale).
Sequenza
-
Unità tettonica
Sudalpino
  • zona del Canavese
  • Ivrea-Verbano
  • Zona di Strona-Ceneri
  • zona della Val Colla
  • Bacino terziario del Po
Metamorfismo
-
Facies metamorfica
-
Osservazioni sul metamorfismo
-

Referenze

Materiale e vario

Utilizzazione
-
  • Arenarie di Val Gardena

    Origine del nome
    -
    Rango
    Formazione litostratigrafica
    Status
    -
    Nome da utilizzare
    In breve
    -
    Età
    -
    Potenza
    -
    Estensione geografica
    -
    Regione-tipo
    -
    Commento
    -